Sport e alimentazione



Chi pratica sport, anche a livello amatoriale, di solito è abbastanza attento a ciò che mangia. Un' alimentazione equilibrata, infatti, riesce a garantire allo sportivo un corpo forte e robusto, un corretto stato di salute psicofisico e buone prestazioni sportive.

I carboidrati rappresentano la principale fonte di energia per i muscoli, mentre le proteine contribuiscono a mantenerli in buona salute e a riparare eventuali danni alla loro struttura. Importanti sono poi le vitamine, soprattutto quelle del gruppo B, capaci di traformare carboidrati, grassi e proteine in energia e, secondo alcuni studi, direttamente collegate al mantenimento delle prestazioni sportive. Gli antiossidanti (Vitamine A, C ed E, zinco e selenio) agiscono contro i radicali liberi, sostanze dannose che l'organismo produce nel momento dello sforzo.

Alimenti come pasta, riso, pane e patate sono ricchi di carboidrati e, se assunti in forma integrale, apportano una buona dose di fibre.

Anche pesce, carne e uova sono importanti nella dieta dello sportivo, in quanto fonti di proteine. 

Latte e formaggi stagionati possono rifornire l'organismo, oltre che di proteine di alto valore biologico, di calcio, vitamina B12, vitamina A, zinco e selenio.

E' buona regola poi mangiare ogni giorno una quantità sufficiente di verdure (crude e cotte) e frutta di stagione, alimenti ricchi di vitamine e minerali, oltre che di antiossidanti.

Come condimento sono ottimi i grassi di origine vegetale, in particolare l'olio extravergine di oliva, ricco di importanti antiossidanti come la vitamina E e i polifenoli